Corso Antincendio aziende a medio rischio

Corso di formazione per addetti squadra antincendio in aziende a medio rischio

(Ai sensi del DM 10/03/1998 s.m.i.)

Programma del corso

  1. L’incendio e la prevenzione incendi (2 ore):
    • principi sulla combustione e l’incendio; le sostanze estinguenti; triangolo della combustione; le principali cause di un incendio; rischi alle persone in caso di incendio; principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.
  2. Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (3 ore)
    • le principali misure di protezione contro gli incendi; vie di esodo; procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme; procedure per l’evacuazione; rapporti con i vigili del fuoco; attrezzature e impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza; illuminazione di emergenza.
  3. Esercitazioni pratiche (3 ore):
    • Presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento; presa visione sulle attrezzature di protezione individuale; esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.

Addestramento:

Prove pratiche di spegnimento fuoco con estintore CO2 – Prove pratiche di srotolamento e arrotolamento manichetta UNI45 (su richiesta del cliente, previo accordo economico specifico, possono essere fatte anche prove pratiche di spegnimento fuoco con estintore a polvere – prove pratiche di spegnimento pannella elettrico – prove pratiche di intercettazione fiamma bombola GPL).

Materiale consegnato:

Dispensa cartacea sugli argomenti svolti (in alternativa il materiale può essere consegnato su supporto CD).

Aspetti metodologici e organizzativi

Obiettivi didattici:

Il corso vuole fornire agli addetti della squadra antincendio le necessarie conoscenze per svolgere il loro ruolo.

Riferimenti normativi:

i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico; in attesa dell’emanazione delle disposizioni di cui al comma 3 dell’articolo 46, continuano a trovare applicazione le disposizioni di cui al decreto del Ministro dell’interno in data 10 marzo 1998. (D.Lgs. 81/08 articolo 37 comma 9).

Contenuti minimi dei corsi di formazione per addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze in caso di incendio, devono essere correlati alla tipologia delle attività ed al livello di rischio di incendio delle stesse, nonché agli specifici compiti affidati ai lavoratori. (D.M. 10 marzo 1998 allegato IX comma 9.1)

Requisiti raccomandati per la frequenza:

Idoneità sanitaria all’incarico di addetto alle emergenze per l’Antincendio. In caso di partecipanti stranieri, il datore di Lavoro è responsabile per la verifica di una conoscenza adeguata della lingua italiana.

Destinatari:

Il corso è rivolto ai dipendenti delle aziende che sono addetti delle squadre antincendio la cui attività è classificata a “RISCHIO MEDIO”.

Metodologia:

Il percorso formativo è caratterizzato da una metodologia didattica basata sulle vigenti indicazioni normative.

Aggiornamento:

Consigliato, in alcune regioni richiesto, ogni 3 anni per la durata di 5 ore (contenuti secondo “Circolare del Ministero dell’Interno – Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile – Direzione Centrale per la formazione, del 23 febbraio 2011”).

Registro:

E’ predisposto un Registro delle presenze per ogni lezione del corso sul quale ogni partecipante apporrà la propria firma.

Durata del corso:

Il corso ha una durata di 8 ore.

Assenze:

Le assenze per i corsi in aula non possono essere superiori al 10% del monte ore complessivo del corso, pena il mancato conseguimento dell’attestato

Docenti:

Tutti i docenti del corso hanno una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro.

Verifiche e Valutazione:

Il corso si conclude con un test finale di verifica dell’apprendimento.

Attestato:

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione.

Idoneità Tecnica:

Obbligatoria. Per l’acquisizione dell’attestato di Idoneità Tecnica è obbligatorio sostenere un esame presso un Comando dei VVF (se richiesto dal Cliente, Studio Cetus S.r.l. assisterà l’Azienda per la pratica da svolgere per l’iscrizione all’esame e i sui dipendenti durante lo svolgimento della stessa).